TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE PER NON FARSI PRENDERE IN GIRO. QUESTA E' LA CATEGORIA PIU' ANZIANA NON STABILIZZATA.





































Papa Francesco:
“Non c'è dignità senza lavoro”









13 Giugno 2012 Facebook. Riscontro del
Presidente Rosario Crocetta

















GRAZIE A VOI RAGGIUNTO 1.000.000 DI VISITE. CLICCA E LEGGI



















101NISTI ANTINCENDIO ISNELLO. AZIONE LEGALE PER FARSI RICONOSCERE L'APPARTENENZA AL CONTINGENTE SUPERIORE












31 dicembre 2011

INIZIATIVA LODEVOLE DEL SIFUS, PERO'

per una migliore lettura cliccare sull'immagine




Avevo già ribadito che l'iniziativa del Sifus è molto affascinante e ambiziosa per noi lavoratori forestali e non vi nascondo che se mi capita di firmarla lo faccio senza nessun problema, però non sappiamo se questa è opera del Pdl o del movimento Forestali Uniti Per La Stabilizzazione, perchè dico questo? Perchè il ddl 751del 23 giugno 2011 è un provvedimento degli On.li Fabio Mancuso, Innocenzo Leontini, Giuseppe Limoli e Francesco Scoma tutti del Pdl, proprio quest'ultimi nei Governi precedenti hanno avuto l'opportunità di mantenere le promesse fatte ai forestali, invece cosa hanno fatto? Hanno solamente peggiorato gli accordi e adesso sapendo benissimo che non possono fare proprio niente perchè all'opposizione, si inventano l'ennesimo ddl per la prossima campagna elettorale. 

Vi invito a leggere quì sotto l'articolo del 29 luglio 2011 per rendervi conto che il provvedimento è identico a quello del Sifus.
 

14 commenti:

  1. Michele, cosa intendi cohe questa proposta non si deve attribuire al Sifus e i meriti delle firme appartiene al Pdl, quindi da non portare avanti ??

    RispondiElimina
  2. Centorbi Salvatore31 dicembre 2011 23:08

    Credo ci sia stato un malinteso, spero di aver chiarito con Michele .-...comunque per essere più chiari la nostra proposta di legge con il pdl non ha nulla a che vedere se poi questi deputati per loro interesse ed onore riescono a portare avanti quanto da loro proposto .....che ben venga e..... quello che noi C comunque cerchiamo ....LA STABILIZZAZIONE.

    RispondiElimina
  3. Anche se la paternità dell'idea non dovesse essere del SIFUS è indubbiamente loro l'impegno con buoni risultati di una raccolta firme su tutto il territorio regionale, a cui tutti i colleghi possono aderire mettendo da parte inutili e dnnosi campanilismi, ma perseguendo tutti un obiettivo comune:la STABILIZZAZIONE!
    Buon 2012
    Alex

    RispondiElimina
  4. Centorbi Salvatore2 gennaio 2012 22:02

    Posso comunque garantirti al 100% che la legge di stabilizzazione a petizione popolare è nata solo ed esclusivamente nel SI.F.U.S. e solo il sifus con l'aiuto totalmente gratuito di alcuni colleghi che crediamo in questa cosa stà portando avanti anche contro mille ostacoli e incredulità. Sono altrersì perfettamente d'accordo con la seconda e molto più importante e fondamentale parte del tuo commento ...l'unione fa la forza prima lo capiamo e prima la nostra dignità ci verrà ridata.

    RispondiElimina
  5. Salvatore credo anch'io che la petizione è opera del Sifus ma che c'entra il pdl che è partito dell'opposizione a presentare il provvedimento? Perchè la maggioranza non ha preso in cosiderazione la vostra BELLISSIMA iniziativa visto che in passato e quando si trovavano all'opposizione hanno sempre sostenuto il comparto forestale? Certo non puoi essere tu a darmi una risposta, ma tutto questo si chiama " Pura Demagogia ", perchè mentono sapendo mentire. Gradirei precisare che io non ho niente contro il SIFUS a parte lo screzio avuto in passato con qualche imbecille che si è nascosto dietro l'anonimato, si fa per dire, permettendosi a titolo gratuito di offendere la mia persona senza uno specifico motivo, ma di questi individui ce ne sono un pò dapertutto. Salvatore, nessun partito dell'opposizione si è visto mai approvare una proposta di legge, non lo dico io, è un dato di fatto. Un vero movimento, sindacato o associazione per il bene dei lavoratori, DEVE dialogare solamente con chi è al Governo e non con chi sta all'opposizione, perchè questo può significare: politica attiva, poi quando si presentano le elezioni e per chi ne ha voglia, ognuno è libero di appoggiare chi vuole. E' giustissimo che il vostro movimento arrivati a questo punto vada avanti, però per quanto mi riguarda, pur CONDIVIDENDO l'idea, rimango pessimista, spero però con tutto il cuore di sbagliarmi.Non mi permetto di dare consigli a nessuno, ma secondo me le proposte per essere credibili devono venire dai Governi e non dalle minoranze (ddl 751). Concludo con una domanda: Il Presidente Lombardo, i partiti della maggioranza mpa,pd,fli,api,udc, gli Assessori tecnici cosa ne pensano? Non si hanno notizie in merito.

    RispondiElimina
  6. Salvatore Centorbi3 gennaio 2012 17:16

    Provo a dare una domanda e nel frattempo cerco di chiarire alcuni punti, ci avevo provato prima del mio primo commento ma purtroppo il blog non mi permette di dare risposte lunghe ....quindi cerco di essere sintetico e conciso ....sopratutto spero di farmi capire.
    Come ti ho detto su Facebook e come ho ripetuto nelle risposte precedenti, il Sifus con il PDL non hanno nulla da spartire, il Sifus ha semplicemente come da obbligo presentato una bozza di legge alla regione per avere approvata la raccolta delle firme ...infatti se guardate con attenzione la prima pag. del modulo delle firme vedete che è numerato e timbrato dall'ufficio di competenza regionale.
    Da qui ....il pdl appunto come partito di opposizione e magari in cerca di facili consensi ha presentato quella (non so dirti se lecitamente o meno) che era la bozza facilmente riscontrabile dal fatto che se andate all'ultimo articolo dove sono previste le somme necessarie per attuare la legge e dove reperirli ......questi mancano perchè appunto era solo una bozza ed non erano non erano stati volutamente inseriti ( magari perchè sospettavamo che poteva succedere qualcosa del genere)...ma loro nella fretta l'hanno erroneamente e forse ingenuamente presentata così com'era. CONTINUA......

    RispondiElimina
  7. Salvatore Centorbi3 gennaio 2012 17:25

    .....continua.
    Mi chiedi perchè la maggioranza non ha preso in considerazione la nostra proposta di legge. Beh che dirti Michele se minimamente governo e sindacati confederali avrebbero preso minimamente in considerazione o capito le finalità della legge e le ripercussioni positive sul nostro comparto, sulla nostra amata sicilia e sulle tasche dei siciliani ..............sicuramente non ci sarebbe stato bisogno di raccogliere le firme e magari a quest'ora sarebbe già in discussione in aula.
    .......CONTINUA.

    RispondiElimina
  8. Salvatore Centorbi3 gennaio 2012 17:39

    Tu dici che il sifus se fosse un vero movimento, sindacato o associazione dovrebbe dialogare con il governo ....e tu pensi che non ci abbiamo provato? CGIL UIL CISL CHE GIORNALMENTE CI DIALOGANO CON IL GOVERNO .....QUALI RISULTATI HANNO PORTATO? Tre anni di promesse e qualche elemosina elargita. No, noi siamo fuori da questa logica di ragionamento che ha portato il nostro comparto
    ad una sorta di carrozzone assistenzialistico
    senza nessun futuro certo e soggetto a tutte le denigrazioni e sberleffi che giornalmente riceviamo IMMERITATAMENTE da vari politici e mass media nazionali e regionali. Abbiamo cercato in tutti i modi di farlo capire a politici e sindacati confederali, ma capite bene che per loro se noi venissimo stabilizzati perderebbero l'arma del ricatto politico, e un bel pò di soldini in deleghe. Tu stesso hai Pubblicato il video del Direttivo della cgil ascoltatelo con attenzione e capirete da soli quali sono i loro unici problemi nel riguardo degli operai forestali ....una vera vergogna!
    .......continua.

    RispondiElimina
  9. Salvatore Centorbi3 gennaio 2012 18:10

    Continuo a dispiacermi per il fatto che qualcuno all'interno del sifus ti abbia offeso e tu sai che sono sincero .....come sono sincero quanto ti dico che io nei tre anni ormai che cerco dialogare con varie teste gloriose, di offese ne ho ricevute a go....go, ma ciò non mi ha fermato, anzi mi sprona ancora di più ad andare avanti, anche perchè sono arrivato alla convinzione che se bastano quattro parole offensive per fermarci non abbiamo nulla a cui sperare, personalmente ho sempre cercato il dialogo con tutti, con tanti ci siamo chiariti ed oggi collaboriamo giornalmente ....altri si sono (loro) persi per strada, certamente ti ricorderai quando in altri lidi lo sport preferito era quello di denigrare vicendevolmente una volta l'azienda e una volta l'antincendio ...oggi di questi discorsi in giro per il web non se ne vedono quasi più e questa e una mia grande soddisfazione e di qualche collega come te e più in generale del sifus che per questo si è sempre battuto da prima della sua nascita. Spero che questo chiarimento ti sia servito anche per ricercare un eventuale chiarimento con i componenti del sifus e magari avere la tua preziosa esperienza e aiuto all'interno di esso, ed ai colleghi che leggeranno capire che
    i componenti e collaboratori del sifus stanno lottando contro mille ostacoli nel ricercare la stabilizzazione per il bene del comparto in generale .....dobbiamo capire che ormai noi siamo arrivati ad un bivio ....o ricerchiamo tutti uniti la stabilizzazione .....o dobbiamo accettare passivamente la privatizzazione o peggio i tagli già previsti dal governo .........comunque una cosa è certa se qualcuno ha convenienza e convinzione che tanto che tutto rimarrà così com'è purtroppo si sbaglia di grosso ......Quindi vi esorto tutti individualmente, i vari gruppi e associazione a mettere da parte campanilismi vari e unirci o almeno collaborare assiduamente con il sifus.
    Ciao a tutti e sempre a disposizione per chiarimenti e dialogo.

    RispondiElimina
  10. Salvatore Centorbi3 gennaio 2012 18:12

    Continuo a dispiacermi per il fatto che qualcuno all'interno del sifus ti abbia offeso e tu sai che sono sincero .....come sono sincero quanto ti dico che io nei tre anni ormai che cerco dialogare con varie teste gloriose, di offese ne ho ricevute a go....go, ma ciò non mi ha fermato, anzi mi sprona ancora di più ad andare avanti, anche perchè sono arrivato alla convinzione che se bastano quattro parole offensive per fermarci non abbiamo nulla a cui sperare personalmente ho sempre cercato il dialogo con tutti, con tanti ci siamo chiariti ed oggi collaboriamo giornalmente ....altri si sono (loro) persi per strada, certamente ti ricorderai quando in altri lidi lo sport preferito era quello di denigrare vicendevolmente una volta l'azienda e una volta l'antincendio ...oggi di questi discorsi in giro per il web non se ne vedono quasi più e questa e una mia grande soddisfazione e di qualche collega come te e più in generale del sifus che per questo si è sempre battuto da prima della sua nascita. Spero che questo chiarimento ti sia servito anche per ricercare un eventuale chiarimento con i componenti del sifus e magari avere la tua preziosa esperienza e aiuto all'interno di esso, ed ai colleghi che leggeranno capire che
    i componenti e collaboratori del sifus stanno lottando contro mille ostacoli nel ricercare la stabilizzazione per il bene del comparto in generale .....dobbiamo capire che ormai noi siamo arrivati ad un bivio ....o ricerchiamo tutti uniti la stabilizzazione .....o dobbiamo accettare passivamente la privatizzazione o peggio i tagli già previsti dal governo .........comunque una cosa è certa se qualcuno ha convenienza e convinzione che tanto che tutto rimarra così com'è purtroppo si sbaglia di grosso ......Quindi vi esorto tutti individualmente, i vari gruppi e associazione a mettere da parte campanilismi vari e unirci o almeno collaborare assiduamente con il sifus. Un cordiale saluto e sempre a disposizione per chiarimenti in merito.

    RispondiElimina
  11. Che il sifus non ha nulla da spartire con il pdl questo è chiaro, del resto il Segretario è iscritto al Partito della Rifondazione Comunista, ma questa è una cosa legittima.
    Il mio ragionamento conferma il pessimismo e ti spiego il perché: solamente il pdl che è opposizione ha fatto suo il ddl, sarebbe stata diversa invece se a presentarla fossero stati il pd o mpa e così via, essendo parte integrante del governo. In sintesi quello che voglio fare capire è: o il Presidente Lombardo con la sua maggioranza sposa il progetto della stabilizzazione o per noi non c’è futuro. Poi concordo in pieno che i sindacati non hanno portato nessun risultato anzi non sono riusciti nemmeno a difendere gli accordi che loro stessi firmano con i vari governi. Dicevo in generale, che qualsiasi movimento, associazione o sindacato, non specificamente il SIFUS, deve dialogare con la politica che, perché sono loro a decidere su cosa fare e, poi prendere le eventuali decisioni.
    Un cordiale saluto anche a te.

    RispondiElimina
  12. Salvatore Centorbi3 gennaio 2012 19:19

    Michele, aver presentato una legge di iniziativa popolare è stato un obbligo, visto appunto il muro che ci siamo trovati davanti nella politica e nel sindacato. Intanto noi la faremo entrare dal portone principale e saranno costretti a discuterla in aula PUBBLICAMENTE e davanti a rappresentanti del sifus e tutti finalmente sapremo chi effettivamente è con noi e chi no e sopratutto il perchè ....in parole povere si caleranno le carte in tavola ed ognuno di noi sarà a conoscenza della reale situazione. Poi lasciami dire che noi stiamo chiedendo 100 per ottenere 100 .....o mal che vada 90 - 80 finora siamo stati abituati a chiedere 50 per ottenere dopo anni di inutili quanto stupidi scioperi 30 - 20. Ed è stato questo che ha portato l'opinione pubblica a classificarci come assistiti o peggio ......Noi vogliamo sovvertire questo modo di ragionare forte della convinzione che il nostro comparto ha ormai raggiunto un grado di professionalità e serietà da non poter essere oggetto dopo trentanni ancora del ricatto politico-sindacale che ci ha tolto ogni dignità e sicurezza del domani. Intanto il risultato che si sta ottenendo e che tutti i giorni vari giornali siciliani escono articoli sul lavoro che abbiamo eseguito e la professionalità con la quale è stato portato a termine, ....intanto l'opinione pubblica sà che noi non vogliamo vivere di assistenzialismo, ma di lavoro, ......intanto i sindacati sanno che i lavoratori forestali si sono svegliati e che sono e saranno la loro spina nel fianco se non decideranno di fare ciò per cui sono profumatamente pagati e delegati (vedi le ultime dichiarazioni della segretaria regionale della cgil, Mariella Di Maggio sul comparto forestale)ed infine non certo per importanza molti politici locali e non finalmente sanno quale reale forza lavorativa hanno fra le mani e quale reale possibilità di assistenza hanno per il loro territorio ed è per questo che molto probabilmente molti politici trasversalmente stanno appoggiando la nostra causa. Logicamente resta inteso che tutto questo è e lo potrà essere ancora di più se solo riusciamo a capire la forza che l'unità nella lotta ci dà e che nel momento che la legge entrerà in aula ogni qualvolta che sarà in discussione nelle varie commissioni dovremmo essere in migliaia sotto il palazzo ad appoggiare i rappresentanti che porteranno avanti le ragioni della legge. Se riusciamo a fare questo io credo che concreti risultati arriveranno altrimenti ho già detto prima quello che ci aspetta ....... a noi la consapevole scelta.

    RispondiElimina
  13. Non mi stancherò mai di dire che questa è un' ottima iniziativa. Adesso vedrai che TUTTI i partiti saranno a favore di questa "ipotetica" legge, ma nei fatti non è proprio così, perchè daranno la colpa (le maggioranze e i Presidenti di turno, ieri Cuffaro oggi Lombardo e domani qualche altro) a non so chi, ma lo posso immaginare:
    1) Alla crisi economica;
    2) Alla telenovela dei fondi fas che ancora non ci sono;
    3) Al Governo tecnico del Prof. Mario Monti o alla manovra che Lui stesso ha fatto.
    Non voglio essere l'uccello di malaugurio, è che ormai ho acquisito una certa esperienza su come la politica si muove specialmente nei nostri confronti. Chi vivrà vedrà. Comunque bisogna non arrendersi mai!!! E credere SEMPRE nelle cose si fanno.

    RispondiElimina
  14. Salvatore Centorbi4 gennaio 2012 09:23

    Michele, anche noi sappiamo che lo scoglio che abbiamo davanti è enorme da superare e certamente non ci creiamo illusioni, sappiamo e te lo già detto nei commenti precedenti che abbiamo contro il ricatto politico- sindacale, aggiungo gli interessi che molti colleghi hanno dopo anni di precariato nell'aversi creato un qualcosa di alternativo per poter tirare avanti e che nella stabilizzazione vedono una perdita, abbiamo toccato con mano il menefreghismo di tanti colleghi e sopratutto il giustificato scetticismo di tanti altri colleghi, ma nonostante tutto questo in poco più di un anno abbiamo sovvertito il modo settario con cui ragionava il nostro comparto, siamo riusciti ad impensierire seriamente i confederali, e smosso le acque nella politica e nell'opinione pubblica......tutto questo nella speranza di portare a casa il massimo dei risultati ma certamente dobbiamo capire che per far questo bisogna essere uniti e collaborare e non nascondo che fosse necessario ove il sifus è presente nel proprio territorio appoggiarlo anche con le deleghe per due semplici motivi:
    1) Dare una seria e tangibile lezione ai confederali
    2) dare un concreto e tangibile consenso all'operato del Sifus anche perchè è l'unico modo per farlo diventare sindacato rappresentativo ....sapete tutti cosa hanno fatto i confederali non appena hanno cercato di fare qualche riunione di cantiere ......li hanno bloccati d'ufficio immediatamente vietandogli l'ingresso nei cantieri. Certamente se vengono lasciati soli ad aspettare i risultati che verranno, state certi che non arriverà niente, perchè il sifus come ogni altro sindacato se non ha i numeri non può far nulla per far sentire la propria voce.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. I commenti con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.