16 febbraio 2016

DOPO I TANTISSIMI MESSAGGI DI SOLIDARIETÀ E ATTESTATI DI STIMA APPARSI SUI SOCIAL (E NON SOLO) SULLA DECISIONE DI CHIUDERE IL BLOG, MI SENTO IN DOVERE DI INFORMARVI SU COSA STA SUCCEDENDO


Dopo i tantissimi messaggi di solidarietà e attestati di stima apparsi sui social (e non solo) sulla decisione di chiudere il blog, mi sento in dovere di informarvi su cosa sta succedendo


Quasi un anno fa sono stato denunciato per diffamazione, l'ho saputo solo ora tramite la notifica del Tribunale. Ricordo come sono andati i fatti: ho pubblicato una notizia non veritiera.


di Michele Mogavero
Purtroppo ci sono cascato in pieno, mi sono fidato di una persona che ricopre un ruolo importante, quindi non potevo mai pensare che si potesse trattare di una bufala, come potevo immaginare che non stava dicendo la verità? La persona offesa dall'articolo mi faceva pervenire tramite e-mail che la notizia era assolutamente non veritiera e priva di fondamento, quindi mi chiedeva ad ogni termine di legge, di indicargli la fonte di tale notizia e di pubblicare una immediata smentita sul blog. Cosa che ho fatto tempestivamente anche perchè era il minimo che potevo fare!
Anche io ci sono rimasto malissimo di quanto accaduto, ma non pensavo minimamente che si potesse trattare di diffamazione, non era assolutamente nelle mie intenzioni. Gli riscontravo per iscritto il mio dispiacere per quello che era successo e gli rinnovavo le mie scuse anche telefonicamente. Anche la fonte della notizia mi aveva assicurato di aver fatto lo stesso. Pensavo di aver chiarito la mia posizione... 

Ma quante volte leggiamo errori o smentite da parte degli organi di informazione, avvolte anche gravi? Hanno avuto tutti una querela? 
Con questo non voglio dire che il blog deve essere paragonato ad una testata giornalistica, ci mancherebbe. Però mi è sembrata eccessiva la punizione.
 

Ho affidato l'incarico ad un avvocato di mia fiducia ed affronterò serenamente un eventuale processo, non vi nascondo che spero ancora che la querela nei miei confronti possa essere ritirata. Concludo rinnovando con tutta sincerità le mie scuse alla persona interessata!

Grazie alla vostra vicinanza ho cambiato idea, ho deciso nonostante lo stato d'animo a pezzi di continuare la mia passione del blogger. 
Senza scopo di lucro!








3 commenti:

  1. Michele, ti capisco e sono molto solidare con Te. Sono fiducioso nella risoluzione positiva della questione e spero che la querela venga ritirata. Non puo' una persona corretta , come lo sei TU, subire per un copia incolla di documenti, messaggi o altro. Ricordati che non sei da SOLO, se occorre un aiuto , troverai sempre la mano FORTE dei veri amici. Un Augurio per la decisione di continuare con il tuo grande hobbi e un imbocca al lupo per la pratica legale. UN FORTE ABBRACCIO da Dino

    RispondiElimina
  2. Sono contento che continui a dare e' ha' fare informazioni sul settore Forestale, ci speravo che non abbandonavi il Blog perche' ormai fa parte di te'...Siccome come sappiamo tutti l'hai fatto sempre a titolo gratuito e' senza nessun secondo fine mi sembra anche giusto che non ci devi essere solo tu' nell'affrontare la pratica legale...Io sono con te' in tutti i sensi.Caldarella Franco

    RispondiElimina
  3. Leonardi Vincenzo16 febbraio 2016 13:06

    E si caro Michele, C.V.D. mio padre mi diceva: Quando la ragione, con la forza contrasta. La forza vince, perché la ragione non basta. Sono rammaricato per la vicenda processuale, ma sono altresì certo che in un modo o in un altro si troverà una soluzione, la più indolore per tutti. Mi piacerebbe che la persona offesa, con cui io che non so chi sia, porgo le mie più sentite scuse, non perché abbia io in prima persona attinenza con i fatti successi, ma perché si ritorce nello strumento di informazione del BLOG FORESTALE, quindi rinnovandole le mie scuse, se legge questo post, lo esorto con umiltà, se può a riconsiderare l'azione legale. A te caro amico mio un GRAZIE per quello che fai.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.