24 luglio 2015

NON CI CONVINCONO LE DELIBERE E GLI ODG APPROVATI, NE TANTOMENO LE RASSICURAZIONI DEL GOVERNO. E' DA ANNI CHE ASSISTIAMO AL PEGGIOR TEATRINO DELLA POLITICA. PER FAVORE BASTA!



Non ci convincono le Delibere e gli Odg approvati, ne tantomeno le rassicurazioni del Governo. E' da anni che assistiamo al peggior teatrino della politica. Per favore basta!


La Delibera di Giunta ci sembra uno scarico barile tra l'Assessorato Territorio Ambiente e il Comando del Corpo Forestale della Sicilia. Solo ora ne veniamo a conoscenza! Quindi quella euforia che ci aveva coinvolto, rischia di costare cara agli esclusi del 20%. Non è per niente rassicurante per come ci avevano fatto credere. Il problema sono sempre i "Picciuli" 
Se per come ci auguriamo gli esclusi rientrano, il problema si ripresenterà il prossimo anno. Solo la modifica alla legge può far ritornare tutto alle origini. La Delibera o l'Odg approvato, sono solamente provvedimenti tampone e palliative

Come sappiamo tutti, i lavoratori forestali del servizio antincendio sono stati assunti per un periodo presumibile di 57 giorni, forse però si riesce a chiudere lo stesso per il 15 ottobre. 
Ma cosa succederebbe all'indomani? Che 24 mila operai saranno alle dipendenze dell'Azienda Foreste, fin quì tutto ok. Ma il problema principale sono sempre i "Picciuli". A parte gli Oti, nessun contingente ha la certezza delle giornate garantite, lavoratori aib compresi. Questo è bene che si sappia!


Carissimi Deputati nazionali e regionali, della Maggioranza e della Minoranza. 
Noi lavoratori forestali della Sicilia non ce la facciamo più! Annualmente (ormai ne sono passati più di 25), ci umiliate perchè costretti a chiederVi l'elemosina sotto i Palazzi. 
Signori Politici, non funziona più così, quindi Vi chiediamo con il cuore in mano di mettere al primo posto l'eterna questione che riguarda la categoria più anziana non stabilizzata. Quando dite che siamo in tanti e non sapete cosa farci fare, ci state solamente dicendo delle grosse falsità. 

Ve lo diciamo per la miliardesima volta.

Oltre ad essere utili ed indispensabili per i boschi, le foreste, alla prevenzione e alla lotta degli incendi boschivi.

Siamo utili per le strade provinciali, comunali, statali che ad oggi 24 luglio 2015 sono infestate da erba secca alta fin quasi a due metri, e i turisti ci fanno le foto ricordo. Potremmo colmare il vuoto dei cantonieri che sono rimasti in pochi, e quindi non arrivano a completare tutto il lavoro, ma Voi politici non volete;

Siamo utili per i siti archeologici, alcuni completamente abbandonati e sporchi, e i turisti ci fanno le foto ricordo anche con le capre e le pecore, ma Voi politici non volete;

Siamo utili per il dissesto idrogeologico, potremmo essere le persone giuste al posto giusto. Eviteremmo sicuramente molti dissesti smottamenti  e frane, facendo risparmiare miliardi di euro ai cittadini, ma Voi politici non volete;

Siamo utili per i parchi e le riserve, ma Voi politici non volete;

Siamo utili per tutti i compiti di protezione civile, quindi per tutte calamità naturali, ma Voi politici non volete;

Siamo utili per il verde pubblico, ma Voi politici non volete;

Siamo utili al territorio, ma Voi politici non volete;

Siamo le vere sentinelle dell'ambiente, ma Voi politici non volete;

Vorremmo avere quella dignità che ogni operaio forestale merita, ma Voi politici non volete;

Vorremmo essere più sereni e tranquilli, ma Voi politici non volete;

Vorremmo sentire meno chiacchiere e più fatti, ma Voi politici non volete.



Questo sfogo sarà migliorato per essere inviato al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Difensore e garante della Costituzione Italiana.



Vi prego di inviare utili suggerimenti. Facciamolo per noi, per i nostri figli e per le nostre famiglie. 
Ci vogliono fuori!











3 commenti:

  1. Da quanto evidenziato dall'articolo ci sono ancora problemi per il rientro del 20% . Tutto sembrava risolto ma quanto ho capito i politici hanno preso gusto a giocare con il pane delle povere famiglie , che sperano di andare a lavorare di giorno in giorno . Continuando così si rischia di scatenare una rivolta , io spero pacifica ma non so . Spero che la classe politica si renda conto della situazione e cerchi al più presto una soluzione . Saluti Salvatore .

    RispondiElimina
  2. L'unico suggerimento e di stabilizzare i precari
    ed eliminare la disoccupazione Inps solo cosi si può eliminare il lavoro nero , no che per 4 mesi si è a regola e percepire tutto quello la legge ti dà inclusa la malattia pagata sempre dall'Inps e per 8 mesi si lavora a nero. Perché è evidente che con 3 , 4, o 6 mesi di lavoro non si può mantenere una famiglia. Ma tutto ciò non interessa a nessuno ne a politici che ci godono e ci cercano solo per i voti, ne a sindacati che hanno le loro entrate e infine neanche a Crocetta che da 3 anni ripete sempre di farci le riforme.In realtà le riforme le ha fatte ma in senso negativo .Saluti a tutti

    RispondiElimina
  3. cimino sebastiano24 luglio 2015 19:43

    La devono finire di dire solo cazzate , non so da quanti anni parlano di riforme per far si che la forestale diventi produttiva , gli abbiamo suggerito come fare , ma loro lo sanno meglio di noi come fare ma non vogliono .

    Che dire cari Politici e Sindacati tirate fuori le palle e fate il vostro dovere , cioè mettete in atto tutto quello che dite perchè con le parole ci siete ma e ora di passare hai fatti per fare funzionare questa Forestale e dare un futuro a questa terra .

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.