19 maggio 2017

LAVORATORI FORESTALI. FORSE ALCUNI EMENDAMENTI PRESENTATI DA FORZA ITALIA MIRANO A MODIFICARE LE GRADUATORIE. A CHI INTERESSEREBBERO?


di Michele Mogavero
Egregio On. Figuccia, si vocifera insistentemente che sono stati presentati un paio di emendamenti a sua firma, tra cui l'utilizzo dei lavoratori dell'antincendio per interventi di protezione civile nei comuni e nei siti archeologici. Ebbene, questo lo condividiamo in toto perchè non crea malumori, anzi, gratificano i lavoratori ed i cittadini.

Ma ci sarebbe un altro emendamento che porta anche la sua firma, quello che modifica i criteri delle graduatorie. "Il personale impiegato nel servizio antincendio viene inserito in una graduatoria distrettuale nei relativi contingenti di appartenenza con i criteri previsti dall'art. 48 e 59 della 16/96". Sarebbe una priorità di chi?

Ci chiediamo:
E' un emendamento ad personam, quindi proposto da qualche gruppo di lavoratori?
Se la risposta è no, perchè a Forza Italia interessa cosi tanto questa modifica?

Non entriamo nel merito della norma, ma ogni qualvolta che si parla di modifiche agli elenchi, si innesca un clima di tensione tra i lavoratori. 
Le priorità del comparto sono l'aumento delle giornate e non le graduatorie.
Cerchiamo di rimanere in tema e concentratevi tutti su questo emendamento, voluto dai 20 mila operai (NESSUNO ESCLUSO) e non da una minoranza.

Non è tutto quì, ci sarebbero altri Deputati che vorrebbero togliere gli elenchi anagrafici e cioè che a parità di anni di lavoro presso l'Amministrazione forestale vale la maggiore età anagrafica. Anche in questo caso non entriamo nel merito.
Le priorità del comparto sono l'aumento delle giornate e non le graduatorie. Cerchiamo di rimanere in tema e concentratevi tutti su questo emendamento, voluto dai 20 mila operai (NESSUNO ESCLUSO) e non da una minoranza.







20 commenti:

  1. Pippo conti Nibali19 maggio 2017 11:43

    Allora è giusta la modifica apportata dagli art. 12 e 68, che hanno stravolto le posizioni consolidate da 35 anni, ma fatemi il piacere raccomandati! Pippo Conti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho detto che non entro nel merito delle norme. Ma qualsiasi modifica viene fatta, divide sempre di più il comparto.

      Elimina
  2. Pippo conti Nibali19 maggio 2017 12:13

    A dimenticavo interessa a tanti di noi operai che siamo stati costretti a recarci dagli avvocati e spendere centinaia di miglia di Euri per difenderci da questa vergogna. Pippo Conti.

    RispondiElimina
  3. se mettono i diritti acquisti nelle graduatorie chi si sente rubato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per diritti acquisiti cosa intendi?

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. diritti aquisiti nel settore d'apparteneza ok lino

    RispondiElimina
  6. Intendo l'entrata nel contingente di appartenenza questi erano i diritti delle graduatorie governo e sindacati l'anno azzerato x salvare qualche gruppetto di colleghi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è gente che e entrata nel contingente nell'antincendio a 151 giornate con soli 5 anni d'anzianita a discapito di chi ne aveva 10 con una legge a personnam questa e legalità . Ditelo a figuccia

      Elimina
  7. Come volevasi dimostrare, i criteri spaccano il comparto, il blog invece lo vuole unire con due soli contingenti per tutti.

    RispondiElimina
  8. Leonardi Vincenzo19 maggio 2017 17:53

    Succederebbe l'analoga situazione se andasse in porto le proposte di aumento delle giornate, solo per 78/101, sono strumenti di disgregazione del comparto. DUE SOLI CONTINGENTI 181/OTI IN ALTERNATIVA STABILIZZAZIONE.

    RispondiElimina
  9. Secondo un mio parere non sarebbe più giusto, che l anzianità di servizio si calcolasse in base alle giornate lavorative effettuati e non ai turni come previsto dal art 49
    Matteo

    RispondiElimina
  10. Secondo il mio parere non sarebbe piu giusto che l'anzianità di servizio si calcolasse in base al numero di giornate lavorative effettuate con l'amministrazione forestale e non ai turni previsti dall'art 49 ? ( LA DOMANDA È SPONTANEA : chi è piu anziano chi ha piu turni o chi ha piu giornate lavorative . Aspetto risposta grazie.)

    RispondiElimina
  11. nn dimentichiamo che nella provincia di Palermo anno tolto il diritto di avanzamento nella fascia superiore di200 padre di famiglia x darle ad altre 200 padre di famiglia con questo governo anno potuto fare questa schifezza e da qui bisogna capire con chi abbiamo a che fare. I traditore sono i nostri rappresentante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in qualsiasi azienda pubblica o privata che sia si rispetta l'anzianità di servizio chi è primo e primo e chi e secondo e secondo giusto l'articolo 12 finalmente un po di legalità pensiamo tutti a due soli contingenti e finiamola di litigare siamo persone serie.

      Elimina
    2. Pippo conti Nibali22 maggio 2017 12:30

      M inchieste, l' art. 12 era il modo per poter imbrogliare, vedi uffici di collocamento andati a fuoco, posizione singoli lavoratori gonfiati e via dicendo,siate seri voi allora servizio reale, come in tutte gli enti pubblici che si rispettino, oppure applicazione del decreto legislativo M. Madia. Pippo Conti.

      Elimina
    3. Pippo conti Nibali22 maggio 2017 12:33

      Minchiate, l' art. 12 era il modo per poter imbrogliare, vedi uffici di collocamento andati a fuoco, posizione singoli lavoratori gonfiati e via dicendo,siate seri voi allora servizio reale, come in tutte gli enti pubblici che si rispettino, oppure applicazione del decreto legislativo M. Madia. Pippo Conti.

      Elimina
  12. Caro Michele, di solidarieta' e di unione tra noi, lavoratori forestali c'è ben poco. Ricordo che l' anno scorso io in primis facevo parte del famoso gruppo soprannominato " Quelli del 20% " e credimi, la maggior parte dei colleghi in servizio ghignavano per la nostra situazione... Qui si sta parlando di anzianita' agli elenchi anagrafici e non di azianita' di servizio...la differenza???. Il primo rievoca le giornate effettuate in agricoltura (forestale e privati), mentre il secondo ai turni effettuati nel contingente di appartenenza. Debbo dire che sono tutte e due errati!!! Parto dal lontano, anno 1996... Mentre il primo (anzianità agli elenchi anagrafici) ha danneggiato alcuni lavoratori in procinto di far parte del contingente antincendio vistisi superare da lavoratori con solo due tre anni di forestale ma con anni agricoli versati da aziende private. Il secondo (anzianita' di contingente)sarebbe l'errore del primo! In poche parole chi ha avuto la "fortuna" di far parte del contingente antincendio dal 1996 pur con anni al di fuori della forestale non puo' essere nuovamente premiato grazie all'ingiustizia di quella legge. Siamo lavoratori forestali ed è giusto calcolare gli anni svolti al suo interno. Non penso che qualcuno abbia cosi' torto... Per un attimo lasciamo perdere le ottime proposte della stabilizzazione o dei due contingenti, spartiamoci i giorni in ugual misura ( 78isti, 101isti, 151isti)da adesso...credo che di solidarieta' non se ne vedrebbe l'ombra...Giuseppe Lodato

    RispondiElimina
  13. Pippo conti Nibali19 maggio 2017 22:06

    Vi voglio ricordare che l'art. 61 della legge 16/96, recita, al comma 1, L'inclusione nel contingente previsto dall'articolo 56 è incompatibile con la permanenza in un dei contingenti distrettuali previsti dagli articoli 46 e 54. E che per 20 anni ognuno di noi siamo stati chiamati e costretti ad optare, sono atti amministrativi tutti registrati ai protocolli dei centri per l'impiego, dopo 20 anni non valgono più niente carta stralcia, vedi direttive circolare 230/96 249/97 257/97 e 263/97 assessorato al lavoro, per non parlare delle prove selettive di idoneità professionale previste dall'art. 57, atti tutti registrati agli IRF. Tutta carta stralcia complimenti a questa maggioranza parlamentare. Pippo Conti.

    RispondiElimina

Ogni commento anonimo sarà cestinato, verranno pubblicati tutti tranne quelli offensivi e/o volgari, si ricorda che commentare significa anche assumersi la responsabilità di ciò che si dice. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. Quelli con profilo Anonimo DEVONO essere firmati alla fine del commento altrimenti saranno cancellati. Il titolare del blog declina ogni responsabilità per i commenti rilasciati da terzi. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro rimozione.